Giovanni Allevi

Sunrise

  • Sunrise

    1
  • Mandela

    2
  • Symphony of Life

    3
  • Elevazione

    4
  • Heart of snow

    5
  • La danza della strega/ Mosso

    6
  • La danza della strega/ Adagio

    7
  • La danza della strega/ Allegro con slancio

    8

Musiche di Giovanni Allevi

con l’Orchestra Sinfonica del Teatro Carlo Felice di Genova
Direttore e pianista: Giovanni Allevi
Violino Solista: Mariusz Patyra

Registrato presso il Teatro Carlo Felice di Genova da Max Gardini per Groove Factory, nei mesi di luglio e agosto 2012
Produzione esecutiva ed organizzazione: Nada Bernardo per Bizart srl

Tracklist
Fantasia concertante Pianoforte e Orchestra
01. “Sunrise”
02. “Mandela”
03. “Symphony of life”
04. “Elevazione”
05. “Heart of snow”

La danza della strega / Concerto per Violino e Orchestra
06. Mosso
07. Adagio
08. Allegro con slancio

Voglio pensare che Sunrise rappresenti l’alba di un nuovo giorno.
Ora siamo avvolti nell’incertezza, ma non dobbiamo smettere di sognare un mondo più bello.
Vorrei che queste note possano donare a tutti un po’ di speranza e possano infondere il coraggio di intraprendere nuove strade.
La Musica, la mia Strega Capricciosa, è riapparsa col suono struggente del violino e del pianoforte e orchestra.
La musica della mia rinascita.
Dopo un lungo e difficile periodo, le note, la gioia e l’entusiasmo sono tornati ad investirmi come una cascata.
Ora voglio solo che queste note siano vicine al cuore della gente, che siano di incoraggiamento a superare i momenti di buio, per ritrovare quella luce che è dentro ognuno di noi

Giovanni Allevi

Video

<div><p><img src=”https://giovanniallevi.com/wp-content/themes/chords/images/social-media/youtube-24×24.png” width=”24″ height=”24″ alt=””>YouTube-Video: <a href=”https://www.youtube.com/watch?v=y293DazPM3U”>https://www.youtube.com/watch?v=y293DazPM3U</a></p><iframe src=”https://www.youtube-nocookie.com/embed/y293DazPM3U” width=”px” height=”px” frameborder=”0″ scrolling=”no” marginwidth=”0″ marginheight=”0″></iframe></div>

IL SOGNO DI GIOVANNI

Mi svegliai da quel sogno convulso tutto intorpidito.
Forse era un incubo, vagamente sensuale, a giudicare dal sudore sulla fronte, ma il rumore mi riportò alla realtà:
ero su un aereo, diretto in Giappone…
Oltre al sibilo dei motori e all’aria condizionata, si era depositata nella mia mente, strappata da quel sogno, una toccante melodia per violino.
Sembrava che quelle note avessero varcato assieme a me il buco nero da cui ero stato partorito, il residuo di un groviglio sensuale, l’unica testimonianza di una colluttazione amorosa.
Una lunga melodia per violino e orchestra, struggente e passionale.
Mi sistemai con le mani intrecciate dietro la nuca, per farla girare un po’ in testa, mentre un sorriso beffardo si affacciava sul mio viso.
Tutto avrei creduto meno che la musica, dopo un silenzio di due anni, sarebbe tornata da me col timbro di un violino: proprio un violino…
…sollevai la tendina del finestrino.
L’aereo sembrava scivolare su un letto uniforme di nuvole, tinte di un bellissimo rosso porpora:
era l’alba, l’inizio di un nuovo giorno che non aveva ancora vissuto nessuno.” – Giovanni Allevi

COMMENTO MUSICALE DI DAVIDE SANTONI (brano per brano)