Giovanni Allevi

Piano Solo Tour 2015

SCOPRI BERGAMO – a cura di Touring Editore

Abitare in ‘Città’, cioè sul colle, o nel ‘Borgo’: così i bergamaschi definivano un tempo la loro appartenenza e in questo rapporto dialettico, oggi profondamente mutato, Bergamo ha vissuto per secoli. È una dialettica che, in certo senso, si ripropone nella visita. Pensata ‘da fuori’, la città comunque è quasi sempre Bergamo alta, con le maggiori attrazioni storico-architettoniche.

 

I consigli Touring:

VEDERE a Bergamo

MANGIARE a Bergamo

DORMIRE a Bergamo

FARE a Bergamo

CARTE E GUIDE di Bergamo

 

La città di Bergamo

All’interno delle antiche mura veneziane di Bergamo, risalenti al XVI secolo, si sviluppa una fitta rete di viottoli e stradine molto suggestiva, perfetta per fare una passeggiata e gustare i bei monumenti cittadini: in primis piazza Vecchia, dove si affaccia il sontuoso Palazzo della Ragione, e piazza del Duomo, dove quest’ultimo merita senz’altro una visita.
Girovagando per il centro storico si viene così rapiti da un’atmosfera incantata, da una sorta di romanticismo nostalgico prodotto dalle architetture degli edifici in stile medievale e rinascimentale, perfettamente conservatesi. Di sera, quando il tutto è avvolto dalle calde illuminazioni della città, la visita diventa ancora più piacevole e ammaliante, e si moltiplicano le occasioni di ritrovo della vita notturna locale, animata soprattutto dagli studenti universitari.
La parte bassa della città non è da meno. Essa si snoda a partire dal Sentierone, elegante viale alberato costeggiato da androni e portici. Da qui, è facilmente raggiungibile via XX settembre, luogo di riferimento per chi voglia fare shopping o passeggiare osservando le numerose vetrine dei negozi. Per gli appassionati d’arte, l’Accademia Carrara e il GAMeC offrono spesso esposizioni di alto livello, che attirano numerosi visitatori, mentre le chiese di S. Bartolomeo e S. Spirito celano pregevoli opere, come quelle di Lorenzo Lotto.