Giovanni Allevi

Piano Solo Tour 2015

SCOPRI LIVORNO – a cura di Touring Editore

Mai come nel caso di Livorno l’influenza del mare è tanto determinante. L’atmosfera e la gente della città, rilassate e accoglienti, sembrano giovare costantemente delle ampie vedute sul Tirreno che si possono godere dal lungomare o dalla fastosa Terrazza Mascagni, luogo ideale dove passeggiare con tutta calma sul far della sera o la domenica pomeriggio.

 

I consigli Touring:

VEDERE a Livorno

MANGIARE a Livorno

DORMIRE a Livorno

FARE a Livorno

CARTE E GUIDE di Livorno

 

La città di Livorno

Livorno costituisce una meta ideale per gli appassionati del mondo marino, che possono approfittare di una sosta alla Terrazza per visitare poi l’attiguo e interessante Acquario comunale. Proseguendo verso sud, sempre costeggiando il mare, si può fare una piacevole pausa in uno dei tanti ristoranti tipici che offrono specialità di mare, chiamati dai livornesi ‘baracchine’, per il loro aspetto semplice e rustico: da non perdere il famoso ‘cacciucco’, piatto a base di diverse qualità di pesce e molluschi ideato proprio in questa città. Per restare in tema di cucina tradizionale, la cosiddetta ‘cecina’ (nome derivante dall’ingrediente principale, la farina di ceci appunto) costituisce una gustosissima occasione per fare merenda nel pittoresco e animato centro storico.

Sempre nelle vicinanze del lungomare, si trova poi la Fortezza Vecchia, sontuosa roccaforte risalente all’epoca medicea che, soprattutto in estate, ospita manifestazioni culturali e concerti, occasioni di ritrovo per i giovani e gli studenti di tutta la Toscana. A pochi passi, si trova il quartiere Venezia Nuova, così denominato per la presenza di canali navigabili che ricordano quelli del capoluogo veneto. Anche in questo caso, specialmente per quanto riguarda la vita notturna, la zona si anima maggiormente durante le serate estive. Ogni anno, a cavallo fra luglio e agosto, il quartiere ospita Effetto Venezia, appuntamento fra i più apprezzati e attesi della città: i vicoli che si snodano fra il placido sciabordare dell’acqua dei canali ospitano mercatini, concerti, degustazioni enogastronomiche e altro ancora, in un mix di colori e profumi molto suggestivo.
Dal punto di vista artistico-museale, la città che vide i natali di Giovanni Fattori e che fu fra le ‘incubatrici’ del movimento macchiaiolo ospita un museo a lui dedicato. Infine, lungo il viale Italia, non mancano ottimi siti balneari, frequentati assiduamente dai livornesi già a partire dai mesi primaverili, per prendere il sole o fare un bagno rinfrescante.
Calafuria, poco a sud del centro, è sicuramente uno dei più belli, con scogli che si tuffano in un’acqua cristallina ‘da cartolina’ e castelli e torri antichi a strapiombo sul mare.