Giovanni Allevi

Piano Solo Tour 2015

SCOPRI TRENTO – a cura di Touring Editore

I tre monti Bondone, Calisio e Marzola che circondano la città suggeriscono secondo un’antica consuetudine la forma di un tridente. Stessa forma ha lo scettro dell’antico dio Nettuno, cui è intitolata la fontana nella piazza del Duomo. Che si sposi l’una o l’altra ipotesi che convivono nel nome, l’antica Tridentum ha oggi tutto l’aspetto di una città alpina tipica del Nord Italia. Ma qui il caso è differente. Sulle sponde dell’Adige, nel punto di convergenza di più valli, Trento è stata città protagonista della grande storia, cerniera fra le culture del Mediterraneo e del Centro Europa.

 

I consigli Touring:

VEDERE a Trento

MANGIARE a Trento

DORMIRE a Trento

FARE a Trento

CARTE E GUIDE di Trento

 

La città di Trento

Trento è famosa in tutto il mondo per il legame con il grande Concilio che diede il via alla Controriforma cattolica, tra il 1545 e il 1563. Un evento per il quale la città, da secoli capitale del principato vescovile, seppe rinnovarsi, modificando radicalmente il suo assetto urbano e costituzionale. Il monumento simbolo della città è il castello del Buonconsiglio, nel contempo arcigno strumento bellico e splendida residenza dei principi vescovi, celebre per i suoi cicli di affreschi. Nel cuore della città la piazza del Duomo e la pittoresca via Belenzani, d’atmosfera veneta, offrono un escursus storico dal Medioevo al Rinascimento e sono insieme dimostrazione d’odierna eleganza. In realtà, non è facile scorgere tracce del volto gotico-medievale cittadino, dal momento che non vi è quasi punto dove il vescovo Bernardo Cles non abbia operato per ridefinire la città nel Cinquecento, secondo i canoni della cultura rinascimentale. Affollato e ricco di iniziative, il centro storico è uno spazio vivo, dove è bello anche solo passeggiare senza meta, indugiando davanti a un caffè ed enoteche dove si affolla una vivace vita universitaria. Nel quadro culturale spicca per dinamismo il MART-Museo di Arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, ospitato presso la Galleria civica e sede di numerose mostre, mentre palazzo Roccabruna è diventato il punto di riferimento per chiunque desideri scoprire i prodotti trentini, dai vini all’artigianato. Ricco inoltre il calendario degli eventi culturali, gastronomici e di folclore, con particolare menzione per il mercatino natalizio.